Musei italiani lancia la campagna #attimidigioia

di Fabiana Commenta

Se non sapere resistere alla tentazione di scattare selfie a gogo non potrete non approfittare della nuova campagna lanciata per il mese di agosto dal ministero dei Beni e delle Attività Culturali e del Turismo. Si chiama #attimidigioia, la campagna social di @museitaliani che offre la possibilità di poter catturare tutta la gamma degli attimi di gioia immortalati dalle opere d’arte nei musei italiani, dai quadri, dalle sculture ai dipinti custodite nei nostro musei.

attimi di gioia

Obiettivo della campagna, una sorta di caccia al tesoro digitale, è coinvolgere i visitatori dei musei italiani a mettersi a caccia dei tesori digitali nei musei italiani. 

Insomma, armati di smartphone o macchina fotografica, i visitatori dovranno visitare i musei mettendosi alla ricerca di immagini di festa raffigurate in sculture, ma anche vasi, arazzi e affreschi per poter raccontare la gioia e la felicità

Una volta scattata la foto sarà condividerla con l’hashtag #attimidigioia e #agostoalmuseo mostrando come l’arte sia assolutamente vicina a noi e sempre più viva.

La campagna è promossa su tutti i social network del Mibact, ma il suo cuore pulsante è instagram @museitaliani: proprio sul profilo ufficiale Instagram degli oltre 420 musei, parchi archeologici e luoghi della cultura statali ci saranno 40 locandine tratte dalle opere da cogliere nel corso della campagna.

Qualche esempio? Si va dalla Testa di Giovane che ride di Annibale Carracci esposta alla Galleria Borghese di Roma al Satiro Danzante dipinto sulle mura della Villa dei Misteri a Pompei ai Divertimenti in Villa di Giuseppe Zais alle Gallerie dell’Accademia di Venezia.

photo credits | instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>