Casio EXILIM EX-TR100, caratteristiche tecniche

di Francesca Spanò Commenta

Il noto brand la lancerà in questi giorni nel corso del Photoshow di Milano 2011 e già gli amanti della fotografia sono in trepidante attesa. Presto, infatti, arriverà la nuova Casio EXILIM EX-TR100, innovativa a partire dal design e dalle caratteristiche tecniche veramente molto interessanti. Sottile ma resistente, ha uno schermo LCD rotante e funzione HDR-ART per creare immagini artistiche. Dedicata a chi vuole accostarsi a questa splendida arte, è perfetta per ogni grado di esperienza e in più è davvero molto pratica e super moderna.

Con lo schermo rotante, ad esempio, si possono scattare foto da vari punti di vista ed è realizzata in modo da potersi aprire e chiudere, integrando un display Clear LCD da 3 pollici ad alte prestazioni con uno schermo touch. Sarà semplicissimo, quindi, produrre anche autoritratti, oltre che ottenere una messa a fuoco precisa e scattare foto di gruppo includendo la persona che impugna la fotocamera.Insomma, oltre alla evidente qualità, è assicurato pure il divertimento.

Tra le altre peculiarità: la funzione motion shutter che attiva il timer quando individua un movimento nell’area delimitata dallo schermo, la possibilità di girare filmati in Full HD e il processore Casio EXILIM ENGINE HS. La nuova Casio, quindi, è anche dotata di un sensore CMOS retroilluminato ad alta sensibilità e da 12.1 megapixel e sta per arrivare pure in Italia. Sul mercato, infatti, si potrà trovare da maggio 2011, al prezzo di 299,99 Euro, nei colori nero e bianco. Intanto se volete vederla e provarla, ma più in generale se volete conoscere tutte le novità del settore fotografico, non potete proprio perdervi il Photoshow di Milano, dove scoprire tutto il meglio della nuova produzioen del settore. Qui potrete ottenere anche un veloce controllo della vostra attrezzatura tecnica e decidere se è il caso o meno di rinnovarla. In più, saranno allestiti vari set e location con modelle per permettere ai fotografi in visita di provare nuove angolazioni e inquadrature e studiare le potenzialità delle varie fotocamere.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>