Emma Watson, da Harry Potter ai servizi fotografici

di Francesca Spanò Commenta

Talentuosa attrice sin dall’inizio della sua carriera, la piccola Ermione Granger alias Emma Watson, adesso è una bella ragazza che ha superato la maggiore età ed è pronta a lanciarsi in nuovi ruoli cinematografici e, soprattutto, a esplorare nuovi universi dello show business. Adesso è una vera e propria icona di stile, soprattutto per le giovanissime, tanto che è stata scelta per la collezione di intimo per ragazze da Victoria’s Secret e, da poco, ha posato per un servizio fotografico per Vs. Magazine. Glamour e fascino all’ennesima potenza per questa nuova modella in miniatura, che per la rivista posa con un look anni ’40 in pose disinvolte da donna di moda navigata.

I fotografi hanno immortalato una giovane ragazza con abiti di chiffon e pettinature sofisticate, messe in risalto da una bellezza d’altri tempi, quasi di porcellana; gli stessi lineamenti che, probabilmente, l’hanno resa una importante co-protagonista per la saga di Harry Potter. Davanti all’obiettivo la Watson, gioca con i suoi sguardi sensuali, ma mai volgari, in sottoveste in bagno mentre si trucca o su di un letto avvolta da lunghe collane di perle. Gli occhi sono resi intensi da un ombretto nero che ne esalta il taglio e le pose da diva sorridente la lanciano, se possibile, ancora più in alto nell’universo delle donne più famose e pagate di Hollywood.

Nel frattempo si prepara al nuovo successo dell’ultimo atto del film che l’ha resa celebra in tutto il mondo e, a questo proposito, commenta: “Gli altri lungometraggi che ho fatto sull’argomento, avevano tutti la stessa struttura. Tutto questo ora non c’è più, perchè non siamo più ad Hogwarts”. Le riprese sono ancora in corso, ma devono evidentemente lasciarle qualche momento libero, visto che è sempre più richiesta per interviste, copertine e foto d’autore. Un successo che sta costruendo piano piano, anche lontano dal set di Harry Potter.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>