James Franco: servizio fotografico con scheletro per GQ

di Valentina Cervelli Commenta

Ormai si sa, quando in un progetto, di qualsiasi tipo vi è James Franco, la provocazione di certo è lontana dal mancare. E se dietro all’obiettivo della fotocamera digitale mettiamo un artista come Terry Richardson…beh, ecco spuntare il servizio fotografico con tanto di scheletro per la rivista mensile GQ.

Provocazione, irriverenza. E divertimento. Cosa altro dire a degli scatti che ci rimandano James Franco fotografato da Terry Richardson nei quali, tra l’altro, mima del sesso orale con uno scheletro? Ed ancora, la foto con la dinamite attaccata all’orecchio? Una scelta perlomeno inusuale, che lo ripetiamo convinti, da Terry Richardson e dall’attore ci aspettiamo. Il bello della fotografia di Terry è che per quanto di impatto, è spesso essenziale ed estremamente semplice ed il soggetto ripreso è pienamente protagonista, in alta definizione, sia positivamente che negativamente sulla “pellicola”.

E questo tipo di approccio a James Franco piace, perché gli consente di portare “in scena” il suo personaggio pubblico, quello che lui rappresenta ma che non è del tutto. Quella immagine che deriva da lui ma che è scevra da quel bagaglio personale intimo e privato che l’attore di certo non condivide sulle pagine patinate di una rivista, sebbene di valore, come quelle di GQ. Ecco come spiega il perché di questo particolare servizio con Terry Richardson:

Il mio personaggio pubblico è qualcosa che è solo parzialmente costruita da me. Così se le persone vogliono prendersi gioco di lui mi sta bene. Lo prendo in giro anche io.

Ed in effetti va ammesso che il gioco sia riuscito perfettamente. Senza contare che un personaggio come Franco può rendere davvero solo se reinterpretato e rivisto attraverso l’obiettivo di un genio come Terry Richardson, il cui punto forte, a prescindere dal soggetto e dal contesto è la semplicità. Quella essenzialità che urla attraverso le immagini. Un vero e proprio poeta della macchina fotografica. Godetevi il backstage.

Photo Credit | GQ-Terry Richardson

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>