Jennifer Lawrence: da X-Men ai servizi fotografici

di Francesca Spanò Commenta

Chissà quanti saranno i fans italiani che si ricorderanno della bellissima Jennifer Lawrence che per mesi ha dovuto nascondere in parte il suo fascino per esigenze di scena. Il corpo, infatti, era tutto coperto di blu, ma lo sguardo quello era sempre sexy e malizioso. Per lunghi giorni, infatti, è rimasta a lavorare sul set di  “X-Men: First Class” e si è dovuta adeguare, suo malgrado al personaggio che ha scelto di interpretare. Ora, tornata bellissima e fascinosa come prima, l’attrice ventenne non ha più alcuna maschera e si può mostrare liberamente su Gq. Un interessante servizio fotografico, la vede in posa mentre ammicca con abbigliamento succinto e primaverile. Senza alcun trucco cinematografico e colori, è davvero splendida. A riprenderla, i fotografi di Gq per una nuova serie di scatti.
Giovanissima, è già candidata all’Oscar per la sua interpretazione in “Winter’s bone” e vanta una pelle candida in un set davvero bollente, che fa già dimenticare il freddo inverno. Impossibile però non pensare a quando ha vestito i panni di Mystica, per i quali si è dovuta allenare per otto ore al giorno e si è sottoposta a una dieta ferrea. I risultati, però, non sono tardati ad arrivare e, adesso, lei è in splendida forma, più di prima. Spogliarsi, fa sapere, per lei non è un problema, quindi aspetta solo qualche interessante proposta.
Alle domande di rito, dopo le istantanee, risponde senza problemi e commenta riguardo al corpo dipinto di blu: “E’ come voi uomini vi immaginate. Una ragazza nuda e sette paia di mani su di lei”.In quanto a provocazione, insomma ci sa fare e certamente con questo spirito di intraprendenza sentiremo spesso parlare di lei. Nel frattempo, però si limita a lasciarsi immortalare in versione sexy in un servizio per “GQ” con micro costumini e per il nudo c’è ancora tempo: presto si vedrà.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>