Foto Vittorio Arrigoni

di Michele Laganà Commenta

Vittorio Arrigoni è stato rapito nella giornata di ieri da un groppo di salafiti, che richiedeva la scarcerazione di tutti i salafiti prigionieri di Hamas. se tale operazione non fosse stata compiuta, l’uomo sarebbe stato ucciso 30 ore dopo il rapimento, così non è stato. Vittorio Arrigoni è stato ritrovato nella notte di oggi, morto dentro una casa abbandonata a Gaza City da un gruppo di polizia di Hamas. L’uomo nel video, veniva mostrato con delle forti percosse sul volto e gli occhi bendati. Arrigoni era un pacifista che scriveva per giornali come il Manifesto e anche per AgoraVOX il sito di informazioni online. Arrigoni è stato ucciso prima del termine dell’ultimatum imposto dai suoi rapitori i quali, secondo alcune fonti, lo hanno ucciso per soffocamento.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>