Dal 2011, l’iPhone potrebbe avere una fotocamera da 8 Megapixel

di Francesca Spanò Commenta

Per ora si tratta solamente delle cosiddette voci di corridoio, ma sembra che l‘iPhone, possa continuare a stupire con una gradita sorpresa nel 2011. Secondo le indiscrezioni, infatti, potrebbe avere una fotocamera da 8 Megapixel fornita da Sony. A rendere nota tale notizia è stato l’analista Askok Kumar e, in attesa di nuovi sviluppi, non si può che sperare che davvero possa arrivare in commercio nel più breve tempo possibile. A livello tecnico l’eventuale conferma, costituirebbe un vero e proprio salto di qualità non soltanto a livello di risoluzione, ma anche a livello di fornitore.

Dai 3,2 megapixel dell’iPhone 3 GS, si arriverebbe ad un sensibile aumento e, inoltre, non sarebbe più una ditta come OmniVision ad inserire fisicamente la fotocamera all’interno di quello che chiamare telefono è francamente riduttivo. Intanto la stessa azienda, dovrebbe ancora lavorare al nuovo modello che sarà commercializzato questa estate e che prevede l’aggiunta di un sensore da 5 MP. Inutile dire che un simile cambio di tendenza, aiuterebbe smartphone anche a livello di immagine, nonostante non ne abbia poi molto bisogno. Questo perchè altri brand come HTC e Blackberry, così come la Microsoft, hanno già da qualche tempo lo standard dei 5 Megapixel.

Insomma, il dubbio è che potrebbero uscire magari due versioni diverse di iPhone 4G, magari non contemporaneamente e, comunque, la nuova fotocamera potrebbe costituire solo la punta dell’iceberg degli elementi in arrivo nel 2011. Il nuovo modello, infatti, giungerebbe a termine del contratto di esclusiva con AT&T , ad esempio, oltre che appunto nel momento del debutto della rete 4 G di Verizon. Ipotesi su ipotesi, che indicano che non sarebbe impossibile che arrivassero nei negozi di tutto il mondo anche degli iPhone con obiettivi diversi ma, del resto, i creatori del melafonino al momento non smentiscono e non confermano, aumentando la curiosità e l’attesa per quello che sta diventando l’appuntamento tecnologico dell’anno.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>