Kate Upton su Gq, foto e curiosità

di Francesca Spanò Commenta

C’è chi deve tutto al proprio talento e chi alla propria bellezza e, secondo quanto conferma Kate Upton, il segreto della sua fama e del suo successo, sarebbe quasi esclusivamente legato al seno prosperoso. Lo stesso che non perde occasione di mostrare nei servizi fotografici e, questa volta, è il magazine Gq ad immortalarla con le sue curve e il suo volto d’angelo. Quello che è più curioso, è che in passato non era dotata di tutta questa scollatura che, nel tempo, è cresciuto fino a diventare esplosiva. Ricorda che da ragazzina era piatta e tutti la prendevano in giro. E’ diventata nota anche per un video postato su youtube in cui le mostrava il lato A, in un ballo hip hop. Da allora non fa altro praticamente e a lei non sembra dispiacere più di tanto la possibilità di farsi fotografare, adesso che è giovane ed è tanto avvenente. Kate aveva iniziato la carriera di modella a 18 anni, ma all’inizio con scarsi successi. L’occasione è stata improvvisa, quanto inaspettata. E’ andata con gli amici ad una partita di basket e in tribuna ha deciso di improvvisare un ballo hip hop. Il seno era in primo piano. I flash dei fotografi non si sono fatti attendere e il video è stato pubblicato. Da allora tutto per lei pè diventato molto più semplice. Un milione di persone hanno visualizzato le immagini e le si sono aperte le porte di cinema e moda. Oggi è tra le più fotografate persino dall’acclamatissimo Sport Illustrated, oltre che dal New York Times. Gq Italia le ha dedicato la copertina e lei dice:

 Alle medie mi prendevano in giro perché ero piatta, dicevano che ero brutta perché non avevo tette, così ho sempre invidiato chi le aveva, quando finalmente sono cresciuta e sono apparse, me ne sono innamorata

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>