La fotografia nei film

di Redazione Commenta

Spread the love

Che cos’è la fotografia cinematografica? È l’insieme di fotogrammi che compongono un’ opera audiovisiva, come un film o un video. La fotografia in questo contesto non è statica e sempre uguale, ma cambia e crea movimento con il susseguirsi delle immagini che possono essere create dalle persone o oggetti stessi, o dal montaggio o la macchina da presa.

Il responsabile del contenuto fotografico di un montaggio visivo è il Direttore di Fotografia, che collabora con il regista per lo sviluppo delle inquadrature. È importante questa figura? Tantissimo.

Pensate che tutte le sequenze registrate devono essere in stretto collegamento tra di loro, nei movimenti, nella luce, nei colori, nell’inquadratura (distanze e vicinanze) e in altro, quindi c’è bisogno di un esperto a riguardo.

La compattezza delle riprese viene data appunto dalla fotografia, che aggiusta stacchi e cambi di scene. Ecco il motivo per l’enorme importanza del ruolo delle immagini e della loro qualità. Il Direttore è in stretto contatto anche con altre figure professionali, come il cameramen, lo scenografo, il costumista, e vari addetti alle istallazioni delle scene.

Guardate vari film osservando la tecnica di composizione, cercando quindi, di notare la fotografia e come sono state sviluppate le scene, vedrete, ovviamente, la diversità del montaggio, dovuto alla qualità o meno di chi ha lavorato al progetto e anche a causa del tipo di strumenti che si sono utilizzati. Occuparsi della fotografia di un film o di un video è una responsabilità che richiede esperienza e “buon occhio”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>