Heidi Klum sensualissima su Hunger Magazine

di Redazione Commenta

Spread the love

 

Per Heidi Klum i mesi passati sono stati burrascosi e di certo più che viverli nella tranquillità della sua casa, ha dovuto sopportare paparazzate e notizie anche false. Un divorzio, un nuovo amore e la necessità di far capire ai figli, ancora piccoli che cosa stava succedendo nella sua vita. Ora sembra che sia acqua passata e lei appare, come sempre, bellissima e in forma e pronta a concedersi un sensualissimo servizio fotografico. La Klum, nelle foto per  Hunger magazine appare aggressiva e armata  e gli abiti che indossa ricordano i gangster ispirati a ‘Bonnie and Clyde’. Per la modella tedesca recitare davanti all’obiettivo non è un problema del resto e per lei che è anche un ex angelo di Victoria’s Secret non è un problema ammiccare ai fotografi e fare impazzire chi la guarda. La sua parte nelle istantanee è quella di  Fade Dunaway con berretto appoggiato sui capelli biondi e sguardo che lascia senza fiato. E’ sedua al volante di un’auto vintage degli anni Trenta. Ancora eccola nel sedile posteriore, colpevole di un crimine con il cappello abbassato sugli occhi, camicia bianca e rosa, pantaloni e cintura marrone. Un’altra immagine ancora, poi, la vede seduta da ragazzaccia, al contrario su una sedia, in un tailleur nero, con una pelliccia avvolta intorno al corpo. Per rendere più incisivo il momento guarda dritto nella macchina fotografica. Oggi Heidi Klum, ex anche di Flavio Briatore, ha 39 anni ma deve ancora nascere la modella che può annebbiarne il fascino. Tuttavia, si è già creata una attività alternativa che è quella di imprenditrice. Con il suo corpo da urlo, nessuno direbbe mai che ha quattro figli, eppure ha ogni curva al posto giusto. Madre Natura è stata davvero molto generosa con lei che in questo servizio fotografico si diverte a giocare con la sua immagine.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>