Miranda Kerr e il nuovo servizio fotografico di Tom Munro

di Redazione Commenta

 

E’ la compagna di Orlando Bloom e se qualche tempo fa, osservandolo sognanti ne I Pirati dei Caraibi, pensavamo a quanto potesse essere stata fortunata a riuscire a farlo innamorare, ora è facile rendersi conto che anche lui ha vinto il suo terno al lotto incontrandola. Con Miranda Kerr, l’attore ha in comune un figlio ma la sua forma fisica perfetta è stata ritrovata in pochissimo tempo tanto che quest’angelo di Victoria’s Secret, considerata da molti a giusto merito il più bello ha posato per un nuovo servizio fotografico. La novità è che questa volta è arrivata addirittura in Italia. Il fotografo che ne ha immortalato le curve è Tom Munro e la supermodella australiana non ha quindi detto no alla serie di scatti che, tra l’altro, sono stati richiesti da Vogue, nell’edizione del Belpaese. Uno dei giornali di moda più famosi e prestigiosi al mondo l’ha voluta, come dire di no? Oggi Miranda Kerr, che è davvero giovanissima, ha 29 anni e ha deciso di mettersi in pose sensuali per la rivista, senza ovviamente scadere nel volgare. Orlando Bloom ne sarebbe geloso, ma in ogni caso lei non ha mai esagerato con le pose sexy, preferendo l’eleganza e puntando sul fatto che tanto madre natura è stata fin troppo generosa con lei. La curiosità è che questa volta mostra capelli biondo platino ed ha poco addosso. Il servizio fotografico mostra dei notevoli contrasti in bianco e nero e questo evidenzia ancora di più la sensualità della modella. Non è affatto detto che una carriera come la sua, folgorante, debba per forza corrispondere con servizi fotografici prestigiosi. In tempi di crisi, soprattutto, i magazine ci pensano bene prima di scegliere un personaggio per la cover, ma con Miranda Kerr sanno che si va sul sicuro perché è lei l’angelo più bello.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>