Hanami, la spettacolare fioritura dei ciliegi in Giappone

di Fabiana Raponi Commenta

Si chiama hanami: è la semplice contemplazione della spettacolare fioritura dei ciliegi che torna puntuale, anno dopo anno, in Giappone.

Agli inizi della primavera, fra l’ultima settimana di marzo e l’ultima di aprile, in Giappone, e in particolare a Kyoto e a Tokyo, i ciliegi tornano a fiorire e offrono uno spettacolo semplicemente unico. A rendere nota l’inizio della fioritura dei ciliegi è l’ente del turismo giapponese: la fioritura sta cominciando come di consueto nelle zone di Tokyo, Fukuoka e Yokohama e nelle prossime settimane coinvolgerà anche il resto del Paese fino al arrivare al nord dove la fioritura è più tardiva.

Di certo l’hanami è una consuetudine molto sentita e praticata in Giappone: nei fine settimana o di sera, la capitale del Giappone si riempie di persone che si riuniscono per godersi la bellezza di uno spettacolo unico, una meravglia per gli occhi. E si possono trascorrere anche ore impegnati nell’hanami prima che accada l’inevitabile, la caduta dei petali che assume toni malinconici visto che la caduta dei petali ricorda a tutti il tempo che passa inevitabilmente. I fiori dei ciliegi poi non sono tutti uguali perché possono avere 5 petali (e si chiamano hitoe), da 5 a 10 petali (si chiamano hanyae) o più di 10 (e si chiamano yae). Ma il fenomeno della fioritura dei ciliegi riesce a richiamare turisti da ogni dove del mondo e non solo a Tokyo. Ad esempio, nella città di Kawazu si possono ammirare circa 8mila alberi di ciliegio dai colori rosa brillanti, ma l’hanami diventa anche un importante momento di coesione sociale un evento che consente di trascorrere del tempo insieme e conoscersi meglio.

 photo credits | instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>