Osservare una foto “da sinistra a destra”

di Francesca Spanò Commenta

Il soggetto di una fotografia andrebbe sistemato verso sinistra in una inquadratura, perchè è proprio lì che cattura più facilmente l’attenzione dell’occhio dell’osservatore. Del resto, se viene ripreso al centro esatto, chi guarda l’immagine tenderà a trascurare tutte le altre zone. Un fatto già noto da secoli, tanto che, infatti, nelle culture occidentali si legge da sinistra verso destra, seguendo i medesimi principi basilari. Magari si può far sistemare il protagonista dello scatto nel mezzo della messa a fuoco, ma poi l’immagine va ricomposta. La maggior parte delle fotocamere moderne, hanno questa caratteristica incorporata e basta una leggera pressione sul pulsante di scatto, per bloccare la stessa messa a fuoco.

Quando è possibile è meglio fare muovere il soggetto e farlo fermare nel punto che il fotografo ritiene più adatto a livello di sfondo e di inquadratura. In questo modo si può chiedere di fare qualche passo verso destra o sinistra, di abbassare lo sguardo, di ruotare leggermente la testa o, addirittura, proprio spostarsi e cambiare location, purchè su trovi la giusta ispirazione e l’esatta istananea che si vuole realizzare.

Un altro problema che si può presentare prima di cliccare il tasto di scatto, è quello di aver scelto un centro di interesse molto piccolo che lascia troppo spazio vuoto intorno all‘inquadratura. In questo caso, meglio scegliere un soggetto secondario o qualcosa che possa catturare comunque l’attenzione di colui che guarda. L’unico caso in cui va bene lasciare molto spazio, è quello in cui si vuole comunicare un senso di isolamento, ma deve essere un effetto controllato e totalmente voluto dal fotografo. Nulla, insomma, è mai fatto per sbaglio nella fotografia professionale, per ogni scatto c’è uno studio, la certezza di comunicare qualcosa di particolare, la ricerca approfondita di un paesaggio, un soggetto o di una situazione.

foto di: informaticapratica

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>