Facebook e fotografie:presto il procedimento sarà semplificato

di Francesca Spanò Commenta

Tutti si divertono a taggare gli amici o se stessi nelle foto, eppure sembra che questo procedimento alla lunga risulti noioso e non di immediata intuizione, almeno secondo quanto viene fuori da una indagine condotta dallo staff dell’azienda di Mark Zuckerberg, il fondatore di facebook, se ancora ci fosse qualcuno al mondo che non conosce tale ripetutissimo nome. Per cercare di venire sempre più incontro alle esigenze degli utenti, quindi, Sam Odio, il nuovo product manager per Facebook Photos, ha annunciato che prossimamente ci saranno delle novità che semplificheranno il passaggio. I tagging delle immagini, quindi, saranno più veloci e i passaggi diminuiti.

Del resto, i feedback ricevuti dal team di Photos parlano chiaramente di un utente tipo che ama segnalare gli scatti ad altri, ma si annoia se questo non avviene in modo immediato. Un problema che accomuna una cosa come 500 milioni di persone, che sono più o meno coloro che sono iscritti  al social network nel mondo. Un vero esercito di facebook dipendenti che va assolutamente accontentato.

Attualmente, in pratica, l’utente con due click può aggiungere un tag alle fotografie e quindi segnalare un conoscente, sia dalla homepage del portale social che dalle altre sezioni del sito. In realtà la nuova sperimentazione riguarderà soltanto un certo numero di iscritti e, i pochi fortunati, potranno notare come la stessa piattaforma sarà in grado di individuare i volti delle persone fotografate. Successivante colui che sta lavorando al pc potrà inserire il nome associabile a quel viso. Insomma l’operazione di tagging diventerà automatica e non si dovranno mettere, ogni volta, i tag persona per persona. Ma Facebook Photo non si ferma mica qua, anzi questa è soltanto la prima delle novità. Secondo alcuni esperti, si tratta di un passaggio iniziale per verificare quanto possa interessare o, invece, infastidire un sistema automatico di riconoscimento facciale.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>