Marisa Miller, scatti per la vicina di casa che tutti vorrebbero avere

di Redazione Commenta

Si, guardandola c’è davvero poco da dire: bambolona bionda e supersexy che farebbe diventare verdi di invidia tutte le donne e che, invece, rappresenterebbe la musa ideale per la gran parte degli uomini. La rivista FHM, ha eletto Marisa Miller, top model americana come “la donna più sexy del mondo 2010” e non ha tutti i torti, visto che vederla sulla copertina del giornale, con le sue curve da capogiro e un pantaloncino minuscolo, fa davvero effetto. Sul numero di agosto, tra le pagine, è stato realizzato dalle abili mani dei fotografi, un servizio davvero bollente. Eccola che lancia sguardi maliziosi in lingerie, oppure si affretta a preparare in cucina degli spaghetti o, ancora, appare in un malizioso bikini in jeans mentre taglia l’erba in giardino: praticamente irresistibile per il genere maschile. Per fortuna, di fisici così se ne vedono poche in giro tutti i giorni, altrimenti sarebbero guai per le sfortunate coinquiline, costrette a notare i propri compagni sconvolti da cotanta bellezza.

Tuttavia lei che si definisce la ragazza delle porta accanto, conferma: “So che gli uomini hanno molta immaginazione, così ho pensato che sarebbe stato divertente stuzzicare la loro fantasia, giocando a fare la sexy casalinga della porta accanto”. La giovane che calca le passerelle sempre più spesso ultimamente è super gettonata e, anche lei, è una musa di Victoria’s Secret, che ha dimostrato di aver scelto davvero le ragazze più belle del mondo. Tra l’altro, è anche una delle protagoniste di Sports Illustrated Swimsuit Edition.

In mesi caldi come quelli di luglio e agosto, gli scatti hot fanno davvero venir voglia di rinfrescarsi magari con un bel tuffo rigenerante. Del resto, in lingerie mentre si diverte con le faccende di casa o con vestiti quasi inesistenti, in giardino, non può far altro che conquistare il cuore di molti più fans che davvero sognano di vederla trasferirsi in un immobile vicino, facendo anche alzare il valore delle case limitrofe.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>