Fotografare in giro per il mondo: quando fare attenzione

di Redazione Commenta

Se siete dei grandi viaggiatori che amano partire e portarsi dietro tutta l’attrezzatura fotografica per non perdersi nemmeno un attimo importante da ricordare a lungo, sapete bene che non sempre il vostro obiettivo puntato sarà accolto con estrema gioia. Se da un lato le popolazioni di gran parte del mondo, anche quelle dell’entroterra sono, infatti, abituate al turismo, non è valido universalmente il concetto di adorare le immagini ed essere ripresi.

In questo caso, poco potete fare se non volete rischiare brutte conseguenze. La fotocamera sarà la vostra, ma la privacy delle persone va rispettata e, quindi, se non siete sicuri di avere la facoltà di poter scattare meglio chiedere il permesso. In più, non di rado il fotografo tende ad isolarsi per cercare ispirazione e dettagli che sfuggono agli altri e stringere i rapporti con qualche locale non può fare che bene. In tal senso, perciò chiedete il permesso con gentilezza e se vi va, parlate anche con il protagonista dei vostri eventuali scatti e possibilmente scoprirete che è davvero una persona speciale, che può arricchire non soltanto i vostri ricordi di viaggio.

Pensate anche che, soprattutto, all’estero ci sono ancora culture particolari che non vedono di buon occhio la macchina fotografica, ritenendola capace di “catturare l’anima”, di “portare sfortuna” e così via dicendo. Ovviamente, voi non potrete cambiare la mentalità, ma forse con un sorriso e molto buon senso, potrete tentare di mediare. Inutile insistere, se vi accorgete di non riuscire a breve nell’intento, meglio rivolgere altrove la vostra attenzione, altrimenti rischierete di perdere del tempo e magari delle altre possibilità di scatto. Non dimenticate i paesaggi che spesso sono rappresentativi quanto e come le persone del posto e, soprattutto, ogni tanto posate tutto e godete di un attimo di relax e pace degno di una vacanza. Il rischio principale per un fotografo, è quello di guardare poco con i propri occhi gli angoli di mondo che sceglie.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>