Sony A7R V cosa sappiamo di questa camera?

di pask Commenta

La Sony A7R V dovrebbe essere lanciata molto presto e se scatti molti paesaggi, matrimoni o ritratti, potrebbe essere uno dei lanci più emozionanti dell'anno.

Spread the love

La Sony A7R V dovrebbe essere lanciata molto presto e se scatti molti paesaggi, matrimoni o ritratti, potrebbe essere uno dei lanci più emozionanti dell’anno. La versione precedente aveva una impressionante fotocamera full frame da 61 MP è stata per molti versi un precursore della Sony A1, poiché è riuscita a combinare la sua alta risoluzione con scatti a raffica di 10 fps relativamente rapidi. Quindi, dove potrebbe portare Sony la sua serie full frame “Resolution”? Le voci puntano verso un rilascio di Sony A7R V a fine ottobre, ma i suoi aggiornamenti sono meno facili da prevedere. Mentre le telecamere video-led hanno un chiaro percorso di aggiornamento verso l’acquisizione con risoluzione 8K, una migliore profondità del colore e frame rate massimi più elevati, la direzione migliore per la Sony A7R V non è così ovvia. Ora sembra sempre più probabile che la Sony A7R V atterrerà a metà ottobre, secondo le ultime indiscrezioni.

1. Processore Bionz XR (o superiore)

La Sony A7R V utilizzerà ovviamente un processore migliore rispetto all’A7R IV del 2019. Quella fotocamera utilizza la Bionz X e il chiaro candidato per la nuova fotocamera è la Bionz XR, vista nella Sony A1 e nella Sony A7 IV. Si dice che questo processore sia otto volte più potente del suo predecessore. Considerando che è probabile che l’A7R V arrivi due anni dopo la prima fotocamera Bionz XR, potresti sperare in qualcosa di ancora più nuovo. Tuttavia, i processori Sony in genere durano per una generazione di fotocamere e l’A7R V fa parte della generazione Bionz XR.

2. Lettura più veloce per l’otturatore silenzioso

La Sony A7R IV ha una lettura del sensore relativamente lenta, che porta a bande dell’immagine negli scatti con illuminazione artificiale a LED quando si utilizza l’otturatore elettronico della fotocamera. Mentre puoi aggirare questo problema usando l’otturatore meccanico e/o giocando con la velocità dell’otturatore, una lettura più veloce renderebbe questo molto meno problematico. L’elevata risoluzione del sensore è ciò che rende questa caratteristica così importante dell’A7R IV. L’A7R V avrà bisogno di un design del sensore modificato per migliorare la lettura del sensore e non abbiamo visto troppi dettagli trapelati di sensori da 61 MP adatti negli ultimi due anni. Tuttavia, la fotocamera deve ottenere un processore molto più veloce e una memoria molto più veloce, quindi anche un sensore “più veloce” avrebbe molto senso.

3. Migliore messa a fuoco automatica

È molto probabile che la Sony A7R V disponga di un sistema AF molto migliorato ed è una delle aree chiave in cui l’A7R IV è in ritardo nel 2022. In realtà non ha bisogno di nuovo hardware per raggiungere questo obiettivo. Pensiamo che la Sony A7R V adotterà lo stesso sistema di messa a fuoco automatica a rilevamento di fase 759 della Sony A7 IV e della Sony A1. Un numero maggiore di punti PDAF e una migliore copertura del sensore sono utili, ma il vero aggiornamento qui riguarderà un migliore tracciamento dei soggetti, in particolare quando si avvicinano e si allontanano dalla fotocamera, e un tracciamento del soggetto più intelligente.

4. Buffer migliore

È probabile che la Sony A7R V abbia una dimensione del buffer molto migliore rispetto alla A7R IV, che può scattare 68 fotogrammi grezzi prima di dover svuotare il buffer. Avrà anche molti degli ingredienti chiave richiesti: un processore più potente e supporto per schede di memoria CFexpress più veloci, che in genere possono scrivere fino a 700 MB/s invece dei 300 MB/s delle migliori schede SD UHS-II. Anche la Sony ha forma qui. La Sony A7 IV ha un buffer effettivamente illimitato, l’unico vincolo specificamente elencato è 828 fotogrammi quando si riprendono file raw non compressi più JPEG. Ciò significa tenere premuto il pulsante di scatto per quasi un minuto e mezzo mentre si scatta alla massima velocità.

5. Una modalità Pixel Shift più facile da usare 6. Controllo flash RF integrato

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>