Gli appartamenti per gli streamer chiamati e-room

di pask Commenta

Se il vostro obiettivo è lavorare nel mondo digitale allora queste e-room potrebbero fare al caso vostro.

Spread the love

Il digitale è un settore sempre più forte e la sua ascesa per il lavoro del futuro è inesorabile. Ci si comincia ad attrezzare seriamente anche per il living con appartamenti e/o stanze create appositamente per chi svolge il proprio lavoro nel mondo digitale. Anche un fotografo professionista potrà accedere ad attrezzatura di alto livello per sviluppare i propri progetti e ci sembrava quindi appropriato riportare la notizia anche qui. Seppur le postazioni sono nate per agevolare gli eSports, ovvero chi videogioca a livello professionale, c’è da dire che queste postazioni hanno hardware elevati proprio per supportare videogames e streaming senza troppi problemi. Anche la grandezza dei monitor sicuramente varia in base alla casa che trovate, ma siamo sicuri che il minino basterà anche per il digitale.

La notizia però arriva dal Giappone dove la carriera nei videogiochi viene presa seriamente, ma potrebbe essere di ispirazione anche per un futuro modello italiano anche se nel nostro paese esistono già case dove i vari influencer si ritrovano per creare contenuti, ma quello è più commerciale / futile che digitale. Le e-room sono state create per venire in contro alle esigenze di chi non riesce a procurarsi un pc da gaming abbastanza performante, che ripetiamo può fare tantissimo anche a livello digitale con l’hardware giusto, ma soprattutto chi non ha un posto tranquillo dove poter allenarsi e svolgere la propria attività.

La compagnia che ha creato le e-rooms si chiama Basara ed era già specializzata per gli eSports che con questa trovata saliranno ulteriormente di livello. Immaginate se la vostra più grande passione fossero i videogames e siete alla ricerca di una casa dove montare tutta la vostra attrezzatura, ma trovate chi ci ha già pensato per voi. C’è però una nota negativa, come in tutte le cose, che sicuramente rende i problemi menzionati prima risolti solo in piccola parte.

Parliamo dell’affitto. Ovviamente chi ha maggiori possibilità di spesa si ritroverà in casa PC montati con i migliori hardware del mercato. Si parte da una base di 300 dollari mensili con un i7 ed una nvidita 1650 fino ad arrivare a mensili di 600 dollari dove trovere un PC montato con gli ssd più performati ed una fiammante RTX della serie 3000, attualmente la generazione più nuova ed ambita dai gamer. Con un PC che monta GPU del genere lo sapete che lavorarci nel mondo digitale non è molto difficoltoso, soprattutto se non siete fanatici apple e vi siete adattati anche a windows.

FONTE

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>