Irina Shayk: ancora scatti bollenti

di Redazione Commenta

L’eterna fidanzata di Cristiano Ronaldo con il quale si parla prima di nozze e poi di crisi in una altalena creata ad hoc più dai paparazzi probabilmente che dai diretti interessati, torna a far parlare di sè. Per la bellissima Irina Shayk che un tempo imperava nei cartelloni pubblicitari di una nota marca di intimo e in questo modo è diventata famosa, è ora di mostrare le sue grazie con un servizio fotografico bollente. Del resto lo abbiamo notato più volte che a lei piace apparire e che vanta poco pudore di fronte all’obiettivo dei fotografi, senza per questo apparire volgare. Effetto vedo non vedo o semplicemente un bikini che ne lascia intravedere le curve, l’effetto è assicurato.Adesso è il momento però di una nota marca di scarpe. Come rendere più incisiva la campagna fotografica se non mostrando i calzari che coprono una scollatura che fa capolino? Con istantanee di questo tipo, magari non si dimentica il prodotto che pubblicizza e l’effetto marketing è perfetto.La sua popolarità è sempre alle stelle visto che periodicamente torna più che a sfilare, soprattutto a lasciarsi fotografare, ma le scarpe di solito non sono state il motivo principale degli scatti. In ogni caso per la nuova collezione XTI si mostra e in una serie di foto ad alto tasso erotico in cui si copre il seno con gli infradito mentre il suo sguardo magnetico non può non conquistare. Prima che le sue gambe e le sue curve, infatti, ai tanti ammiratori è arrivato dritto il suo sguardo e resta tra le modelle più belle al mondo. Tuttavia la scelta della modella per queste scarpe è opinabile visto che l’attenzione è puntata su di lei e sono alla fine sulle scarpe. Riuscirà Irina a fare impennare le vendite o, ancora una volta, solo la sua popolarità? Lo scopriremo a breve.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>