Servizio fotografico Paris Hilton: irriconoscibile su V Magazine

di Francesca Spanò Commenta

Paris Hilton è cresciuta e da qualche mese ne sentiamo parlare sempre meno: che stia preparando qualcosa o forse la maturità ha fatto di lei una donna più sobria? Intanto come buona parte delle donne resta vanitosa e ama farsi ritrarre, per questo ha accettato subito di lasciarsi immortalare dai fotografi di V Magazine in una versione particolare. Appare un pò dark ma dal fascino retrò negli scatti per il magazine di lifestyle e fashion tra i più noti in America. Dopo la campagna che ha tanto fatto parlare sulle modelle non proprio filiformi, ma finalmente più reali, adesso tocca a Paris stupire, cosa che sa sempre fare molto bene.

Super bionda come la moda delle bellezze californiane impone, stavolta è apparsa in versione totalmente riveduta e corretta tanto da sembrare quasi un’altra nel magazine patinato. Prezzemolina sempre presente e difficile da collocare tra i suoi molteplici ruoli di attrice, cantante e stilista, qui si mostra in bianco e nero e non sembra più la classica Barbie con il rossetto rosa e i capelli chiari.

 

La nuova versione piace molto, per nulla volgare ma forse ancora più bella e lontana anni luce dalla immagine scattata dalla polizia di Los Angeles, quando è stata arrestata per guida in stato d’ebbrezza.Se il servizio fotografico non fosse stato realizzato di recente, sembrerebbe quasi databile  anni ’80. Una nuova femme fatale che però, finalmente, non è scontata. E’ anche più pudica ma come si sa l’effetto vedo non vedo, a volte, è anche più sexy. Insomma, forse, le cose stanno per cambiare e dimenticheremo che Paris è diventata nota quando è stato reso pubblico un film porno girato più o meno consapevolmente e mostrato al mondo intero. La piccola diva poi ci ha riprovato più volte, sempre con il risultato che qualche “amico” metteva le immagini su ebay e le vandeva a prezzi elevati facendo fortuna.

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>