Checco Zalone: nuovo film e foto su Vanity Fair

di Francesca Spanò Commenta

Chi lo dice che a essere vanitose sono solo le donne: anche gli uomini possono trovare divertente lasciarsi immortalare dai fotografi di un magazine di moda , soprattutto se nel frattempo possono parlare dei loro nuovo lavoro che si preannuncia già un ennesimo successo. Il protagonista di oggi è Checco Zalone, il quale con il secondo lungometraggio dal titolo “Che bella giornata,” ha incassato 43 milioni e mezzo di euro, il più alto nella storia del cinema italiano. Ora è pronto a ripetere quanto accaduto. Luca Medici è il suo vero nome e ha posato per Vanity Fair che gli ha dedicato addirittura pure la cover e durante l’intervista di rito ha raccontato che sta preparando un nuovo spettacolo dal titolo Resto umile World Tour che partirà il 14 settembre. Si sposterà in lungo e in largo per l’Italia, mentre nel periodo natalizio sbarcherà su Canale 5.

Non mancheranno ovviamente i nuovi personaggi interpretati in modo come sempre esilarante e irriverente. Uno fra questi è Saviano di cui annuncia: “Il mio non fa sesso per colpa della vita che è costretto a fare: invece quelli della scorta si“. Sul magazine ha specificato che le sue esibizioni interesseranno spazi diversi, dalle arene agli stadi che comprenderanno dai 6mila posti in su. Per tal motivo ha ribadito: “E’ la produzione che nutre tutta questa fiducia. Io ho accettato a una sola condizione: biglietti dai 40 euro in giù. Se poi la gente non viene, farò una figura di merda mondiale”.

In merito a Roberto Saviano dice a Tgcom: “Non intendo certo prenderlo in giro, semplicemente renderlo umano“. Tra una foto e l’altra conferma anche che il periodo di successo non è per così dire tutto rose e fiori: “L’asticella delle aspettative nei miei confronti sale sempre di più, questo mi fa vivere in un perenne stato d’ansia e la salute ne risente: poche sere fa, al ristorante, sono svenuto. Quando è arrivata l’ambulanza mi ero già ripreso, ma che figuraccia… Il 29 giugno, poi, alla presentazione del nuovo palinsesto Mediaset, me la sono fatta sotto perché ho capito che tutti si aspettano da me grandissimi risultati. Ero al tavolo di Pier Silvio con Maria De Filippi, e già mi vedevo l’anno prossimo seduto al posto più sfigato, vicino all’uscita“.

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>