Panasonic Lumix DMC-TZ10, 12 megapixel per viaggiare

di Lorenzo Commenta

Sono state presentate in questi giorni le nuove compatte in casa Panasonic. Quattro modelli, tutti dotati di risoluzione intelligente, che promettono un miglioramento della qualità delle immagini.
Al top della gamma c’è la DMC-TZ10, una fotocamera da 12.1miilioni di pixel, che monta un obiettivo con lenti Leica DC Vario Elmar, progettato per offrire l’angolo di visualizzazione di 35 millimetri equivalente di uno zoom 25-300mm. Ciò è possibile con una lente grandangolare di 25 millimetri, che è in grado di zoomare fino a 300mm.

Questa nuova Panasonic è stata progettata per chi ama viaggiare e scattare fotografie. Include infatti un sistema Gps che lavora all’interno dei tag di ciascuna foto, immettendo informazioni di longitudine e latitudine, connettendosi con piattaforme web di archiviazione foto come Picasa e Flickr e permettendo di condividere informazioni legate al geotagging.

Le informazioni del sistema Gps in ciascuna foto vengono trasformate in località sulla mappa, crendo la traiettoria del percorso che segnala punti di interesse. Al centro del  sistema di navigazione della fotocamera c’è infatti un geo-database Navteq che visualizza 500.000 punti di interesse, coprendo oltre 73 paesi.

Grazie a queste nuove funzionalità Panasonic intende rivoluzionare il rapporto con la fotografia. Adesso è la macchina fotografica che suggerisce il percorso, selezionando in qualche modo anche certe porzioni di realtà da immortalare.

Il sistema di risoluzione intelligente opera in tre settori: i contorni, le aree con texture dettagliate e le aree a gradazione morbida vengono rilevate automaticamente. Il processo  di valorizzazione uniforme della nitidezza è possibile grazie ad una tecnologia che permette di elaborare il segnale  pixel per pixel e in modo più efficace.

La qualità delle immagini quando si utilizza lo zoom digitale 1.3x non diminuisce. Sia che si tratti di fotografia o video la TZ10 offre dettagli ad alta sensibilità che in altre fotocamere tendono ad perdersi nel processo di riduzione del rumore. La risoluzione intelligente lavora per mantenere il dettaglio, migliorando l’immagine.

Esposizione manuale, più apertura e modalità con priorità dell’otturatore fanno di questa macchina uno strumento interessante.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>