Set fotografici, scenografie e soggetti

di Luciana Commenta

Se dovete fare una foto, il primo pensiero è il soggetto e la scenografia, quindi chi fotografare e in che contesto. La scelta è legata al tipo di significato, messaggio e emozioni che volete trasmettere con l’immagine.

Non sempre il tema che dovete sviluppare può essere lo stesso che mostrate. Ad esempio,  se dovete interpretare gli spaghetti in un’immagine, non vuol dire che siete obbligati a mettere questo contenuto nella foto e potrebbe essere assente sia come scenografia che come soggetto, ma potete riprendere una funzione che lo rappresenta o un ingrediente, come il frumento, grano, semola o farina.

Ricordate che una foto deve far pensare e riflettere, quindi la cosa più ovvia, nell’esempio sopra citato, è quella di fotografare un semplice spaghetto e far arrivare il concetto. Il fotografo, prima di tutto è un interprete e poi un esecutore e i modelli e la scenografia sono degli attori che rappresentano l’idea del fotografo.

Detto questo, è importante stupire con lo scatto di un istante. La foto può avere solo un soggetto senza scenografia e viceversa, o avere tutti e due gli elementi e risultare semplici da creare o più complessi. Lo spazio alla libertà di espressione dovrebbe essere sempre alla base di tutto, e fondere più stili e contraddizioni, a volte può risultare un metodo vincente.

Pensate solo che voi dovete studiare la reazione di un istante di attenzione di chi vede l’immagine, che per voi comporta tempo nel realizzarlo, per loro è dedicare un attimo del loro tempo. Studiate lo sviluppo di una foto, ma cercate di lasciarvi andare anche all’istinto, che molte volte sfoggia quei tocchi di genialità che determinano tutto il senso di ciò che volete rappresentare.

La banalità di una foto può avere successo in base a come voi la mostrate. Un fotografo deve tirare fuori ciò che l’apparenza nasconde e mostrare agli altri quello che non si aspettano, che molte volte è segno di successo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>