Lensbaby: tre lenti, infinite possibilità

di Monica Papagna 2

Lensbaby è un prodotto davvero particolare, può sembrare un giocattolo e si può ipotizzare che il suo utilizzo sia solo amatoriale, ma non è così. La tecnica, a volte, può anche essere messa da parte per dare spazio, e sfogo, alla creatività.

Lensbaby ci aiuta proprio a giocare, ma i risultati che otteniamo non sono affatto di serie B. Certo, chi ha lavorato con il basculaggio del banco ottico rabbrividisce alla vista di questi obiettivi, ma per chi è nato con il digitale, e non saprebbe nemmeno come far funzionare un banco ottico, è l’ideale per imparare a giocare con la messa a fuoco.

Esistono tre lenti diverse, che sfruttano la messa a fuoco selettiva: Muse, Control-Freak e Composer.

Muse: è sicuramente la lente Lensbaby più conosciuta e più utilizzata in tutto il mondo. Messa a fuoco manuale che si sceglie facendo pressione con la mano sul soffietto, mentre il fuoco selettivo si ottiene spostando la parte anteriore.

Conrol-Freak: molto vicino al Muse, ma decisamente più preciso. Il punto di messa a fuoco si ottiene spostando le viti delle tre assi di regolazione. Ovviamente però è meno immediato del Muse.

Composer: è l’ultimo nato in casa Lensbaby e sembra anche il più interessate perché di fatto è un mix tra il Muse e il Contro-Freak. E’ rapido quanto il Muse, ma preciso quando il Control-Freak. Leggero e poco ingombrante – soltanto 4cm – ideale per essere portato sempre nella borsa fotografica. Realizzato in alluminio e materiale termoplastico, più resistente dei suoi cugini Muse e Control-Freak. Il funzionamento è semplice: l’accacco a baionetta rimane fermo mentre l’altra “rotella” si sposta alla ricerca del punto di messa a fuoco.

Compatibile con Nikon e Canon e con le più importanti marche di fiotocamere come Sony, Minolta , Pentax, Samsung, Olympus, Panasonic.

Per comprendere meglio la messa a fuoco di Lensbaby è bene osservare la gallery di immagini di Axel Heimken. Potete vedere il punto di scelta della messa a fuoco e il resto sfocato. Potevate ottenere immagini così in un modo diverso? Dipende, ma Lensbaby è sicuramente molto più veloce di tutto quello che può esservi venuto in mente.

Tre lenti, infinite possibilità.

Commenti (2)

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>