LeAnn Rimes non ci sta: ecco le foto che a mostrano sana e felice

di Francesca Spanò Commenta

 Questa storia va avanti da mesi: che sia solo pubblicità in più per la bella cantante non è dato saperlo, ma in realtà adesso LeAnn Rimes ha deciso di dare un taglio alle polemiche e parlare, anzi, mostrarsi una volta per tutte. Le critiche sono cominciate quando l’artista ha deciso di dedicarsi alla tintarella ed ha postato sul suo Twitter delle foto che la mostravano sorridente ma praticamente pelle e ossa, al limite dell’anoressia. Se le immagini in versione amatoriale di solito non mentono, non sembrava essere particolarmente in salute e, quindi, gli innumerevoli ammiratori che la seguono da tutto il mondo si sono preoccupati.

Da quel momento le critiche e i commenti agli scatti hanno provocato tensioni e ora lei non ci sta più. La ventottenne è tornata all’antico viziezzo, postare sul noto social network altre immagini che la mostrano felice in Messico in vacanza con il neo-marito Eddie Cibrian. Stanca di tutto quello che ormai da tempo si dice di lei, ha risposto a tono: “Grazie ma questo è il mio corpo e vi assicuro che sono una ragazza sana. Sono semplicemente magra. Grazie per il vostro interesse ma non ce n’era bisogno”.

Del resto, nessuno può negare le sue esili forme ma in effetti non sembra triste e nemmeno sofferente, sarà forse l’amore ad aver fatto velocizzare il suo metabolismo? In più in bikini, è chiaro che quella che può essere una tendenza viene resa al massimo e non mancano le “ossa dell’amore” come ha aggiunto un fans. Lei pronta commenta: “Non sono ossa dell’amore, bensì addominali”.In luna di miele con il suo compagno di vita, si gode attualmente il sole all’Esperanza Resort di Cabo San Lucas. Magari assaggiare del cibo etnico e vivere in pieno relax le potrà fare trovare qualche chiletto in più per mettere a tacere i maligni. Solo il tempo potrà darci conferme in merito.

 

 

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>