Cos’è la Street Photography?

di Lorenzo Commenta

La fotografia è una disciplina fortemente empirica e a volte capita che a saperne di più non sia uno che ha studiato tanto, ma uno che ha tanta pratica sul campo.

Individuare la giusta scuola è importante per un fotografo alle prime armi,  ma questa non è l’unica strada percorribile. A volte avere un buon maestro, essere gettati nel bel mezzo di un lavoro o semplicemente avere una grande curiosità e disponibilità a imparare possono fare la differenza.

La fotografia in questo senso è simile alle altri arti. Doti innate si sovrappongono a capacità acquisite che il tempo trasforma in una vera e propria professionalità. Ma lo stile, il taglio di un soggetto, l’energia, una particolare abilità nella messa in quadro o nel lavoro in studio, queste sono tutte caratteristiche personali, risultato di un inconfondibile mix di esperienze.

Molti fotografi hanno una forte dipendenza dallo strumento tecnologico che utilizzano, altri hanno sviluppato il loro linguaggio sulla base della potenza e dei limiti delle loro macchine, altri ancora pensano siano più importanti i soggetti che di volta in volta vanno a fotografare.

La Street Photography è un tipo di fotografia documentaria, che dispone dei soggetti in situazioni “vergini”  in luoghi pubblici come strade, piazze, giardini, spiagge, centri commerciali, scuole, raduni, manifestazioni.

La tecnica della Street Photography è da associare alla Straight Photography, cioé quella fotografia pura, che cerca di descrivere una scena realisticamente e oggettivamente nei termini di quanto è consentito dal mezzo, rinunciando all’uso della manipolazione.

Il Gruppo f/64, fondato nel 1932, sosteneva il ‘purismo’ nella fotografia:

La fotografia pura  si definisce perché non possiede alcuna qualità della tecnica, la composizione o l’idea, derivata di qualsiasi altra forma d’arte.

La Street Photography porta alla vista qualcosa, di solito un singolo momento umano, colto nella sua nuda realtà . La specificità di questa tecnica consiste proprio nel conferire allo fotografia lo statuto di ‘specchio della realtà‘.

Photo: Fabbio via Flickr

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>