The Cal 2019, il fotografo è Albert Watson

di Fabiana Commenta

Scozzese e pluripremiato: è il 76enne Albert Watson il fotografo scelto per realizzare il nuovo calendario Pirelli 2019, il mitico The Cal, diventato un vero w proprio oggetto iconici.

Per Watson si tratta del primo The Cal e la notizia è stata ufficializzata personalmente da lui con uno scatto pubblicato su Instagram che lo ritrae insieme al suo cane Jona, uno dei co protagonisti degli scatti del calendario.

Peril fotografo di Edimburgo, si tratta del primo The Cal dopo una carriera trascorsa anche nel mondo della moda:  Watson ha realizzato oltre 100 copertine di Vogue e 40 del magazine Rolling Stone, senza dimenticare altre riviste come Harper’s Bazaar, e viene annoverato fra i  20 fotografi più influenti al mondo secondo Photo District News. 

Non solo: le sue opere sono state esposte in gallerie e musei di tutto il mondo e ha vinto numerosi premi, come il  Lucie Award, un Grammy Award, tre Andy, un Der Steiger Award, un Hasselblad Masters Award, la Centenary Medal, premio alla carriera assegnato dalla Royal Photographic Society. Nel Insignito nel giugno del 2015 dalla Regina Elisabetta dell’Ordine dell’Impero Britannico (OBE) per il contributo di una vita all’arte della fotografia, Watson è un fotografo estremamente eclettico che ha lavorato anche nel cinema realizzando locandine importante come Kill Bill e ha realizzato molti spot pubblicitari, ma anche ritratti di celebrities (suo il ritratto di Steve Jobs) nonostante sia praticamente cieco a un occhio fin dalla nascita. Virtuoso della tecnica, Watson resta folgorato dalla fotografia all’età di 21 anni quando gli viene regalata un fotocamera con sguardo fisso. L’Inizio della sua carriera.

 

photo credits | instagram

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>