Irina Shayk: ancora scatti sexy

di Redazione Commenta

Si conferma, ancora una volta, come la donna più sexy del mondo, Irina Shayk, che in questi giorni sta davvero facendo notizia. Il motivo è legato alla possibilità, ipotizzata dai giornali scandalistici, che abbia sostituito il suo bel fidanzato Ronaldo con il modello Arthur Sales. Il mistero, però, è presto svelato: si tratta infatti di una serie di scatti che li ritraggono insieme nella nuova campagna pubblicitaria del marchio di calzature spagnolo XTI. Eppure i più maliziosi vogliono vedere fra loro una chimica particolare, qualcosa che va oltre il semplice lavoro. Una storia vera e propria forse o solo voglia di spettegolare un pò.

Nel servizio fotografico, infatti, Irina e Arthur posano sensuali, avvinghiati l’una all’altro con una tale complicità e intesa che in pochi sono disposti a credere che non si tratti di un vero “tradimento” . Insomma, Ronaldo dovrebbe preoccuparsi, ma forse la totale fiducia nella sua compagna, fuga ogni credibile dubbio. Del resto, il calciatore deve esserci abituato ad “incidenti di percorso” di questo genere, visto che si ritrova accanto una fidanzata più sensuale che mai. Provare per credere: basta dare una occhiata anche a questo spot e al video del backstage, per ottenerne l’ennesima conferma.

Se ad una bella corrisponde un altro bello, si spiega come mai le hanno affiancato il modello brasiliano tra i più gettonati e sexy del pianeta. Una coppia perfetta insomma, con un feeling unico. Per la super top russa, cover girl di Sports Illustrated, questo è davvero un momento magico: non le mancano richieste di lavoro, soldi, ricchezza e ingaggi. Nel tempo libero, trova il tempo anche per l’amore, quello di Ronaldo, che in quanto ad ammiratrici in tutto il globo non scherza. Con lei come testimonial qualunque marchio sa già che avrà successo, perchè è splendida e sa esaltare al massimo ogni prodotto che propone.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>