La “Venere nera”, sempre più bella in fotografia

di Redazione Commenta

Ha un carattere difficile, va facilmente su tutte le furie e ama stare al centro dell’attenzione: un mix che sembra imperfetto, ma quando è completato da un corpo praticamente dipinto da un pittore ed un viso splendido, sono le armi giuste per fare successo. Se a quell’immagine corrisponde il nome di Naomi Campbell, si capisce perchè continua ad essere onnipresente sulle cover dei giornali o nelle pagine dedicate alla cronaca mondana e ai gossip. La “Venere Nera” che dimostra come l’età per qualcuna non passi mai, a prescindere da qualunque eventuale ritocco estetico o al computer, ha posato insieme a Marc Jacobs per un servizio fotografico su Stern magazine. Lui non è solo un bel ragazzo, ma anche uno stilista di successo che gestisce due linee personali e lavora per Louis Vuitton. Dato il suo aspetto più che piacevole, poi, era uno dei pochi che poteva stare al fianco di Naomi, senza sfigurare.

Insomma una serie di immagini che accontentano entrambi i sessi, perchè se da una lato lei con il suo sguardo magnetico cattura i maschietti e, magari, si guadagna le invidie di molte donne, dall’altro c’è lui, ben più rassicurante e dall’aria da bravo ragazzo, di quelli che piace alle giovani e pure alle mamme.

Per l’occasione la “pantera nera“, uno degli ennesimi nomignoli attribuiti alla super top, indossa degli stivali alla corsara rosa shoking, mentre Marc Jacobs porta con eleganza una gonna nera, che anche se è un uomo non gli sta affatto male. Bella pure la sua cintura, mentre finge di voler combattere con una finalmente sorridente Campbell. Insomma una serie di scatti molto glamour, ma mai scontati e banali che mettono in mostra anche tutta la bravura dei fotografi dietro all’obiettivo, che hanno saputo tranquillizzarli e indirizzarli a determinati comportamenti, vincenti nelle vendite una volta arrivato in edicola il magazine.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>