Nokia vs Samsung, lotta all’ultima fotocamera?

di Valentina Cervelli Commenta

Non sapremmo come spiegarvi meglio ciò che sta accadendo del mondo della fotografia del settore degli smartphone se non definendo ciò che si sta preparando come l’inizio di una nuova guerra dei produttori per dare al cliente la migliore fotocamera digitale presente su dispositivo mobile. I protagonisti? Nokia, Samsung…e Sony.

Eh sì, nemmeno il produttore tecnologico più a tutto campo del mercato consumer ha deciso di rimanere fuori da questa nuova ricerca per la supremazia. Sembra di essere tornati a 8 anni fa circa, quando le diverse aziende, Nokia in testa, immettevano sul mercato cellulari in base alle loro caratteristiche più forti.In quel periodo nacquero i veri e propri primi “cameraphone” dove la fotografia e l’imaging erano la caratteristica più importante.

Questo modo di “pensare” il prodotto cambiò a suo tempo il mercato che rischia nuovamente di essere “rivoluzionato”. A quei tempi il concetto di fotocamera digitale compatta era tutt’altro che efficacemente realizzato, a differenza di oggi, ed il rischio non troppo lontano è quello che ci si trovi davanti ad una scelta non più eccessivamente improbabile: cameraphone o compatta? Pensiamo solo al Nokia 808 PureView presentato lo scorso anno al Mobile World Congress ed ora concentriamoci sull’ “ibrido” (come altro definirlo, N.d.R) Samsung Galaxy S4 Zoom. Non si tratta di una coincidenza, qualcosa di grosso bolle davvero in pentola se nella prossima settimana contrattaccherà con Eos e la Sony già inizia a far parlare di se per il Sony i1 Honami.

 Insomma, tutto materiale che scotta. Anche se i rumors sono di diverso tipo e talvolta contrastanti in teoria con la potenza di sensore che le case di produzione coinvolte continuano a promettere. Si parla di 20 milioni di pixel, non si tratta di uno scherzo. A prescindere da quello che si vuole pensare o credere dei sensori di grandi dimensioni all’interno di un dispositivo mobile. Come andrà a finire? Al momento non è lecito saperlo.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>