Foto digitale? Ecco la corrispondente analogica da 1 gigapixel

di Valentina Cervelli Commenta

Non si tratta di una vera e propria news, ma essersi imbattuti nel sito di Michael Shindler e essersi resi conto che il fotografo è stato in grado di costruirsi una macchina fotografica analogica in grado di scattare foto che se digitali sarebbero dotate di una risoluzione di un gigapixel, ci ha lasciato così senza fiato da averci spinto immediatamente a condividere con voi la passione di questo professionista.

Senza dubbio si tratterà in buona parte di una strategia commerciale  e pubblicitaria volta a far crescere il suo normale lavoro con fotocamere digitali, ma Michael Shindler ha avuto l’idea giusta al momento giusto. In un era dove le fotocamere digitali sono ormai la norma e chiunque ne possiede una o potenzialmente può farlo grazie alle fotocamere compatte di fascia bassa, la costruzione di una gigantesca macchina fotografica analogica, decisamente vecchio stampo, non può fare altro che attirare l’attenzione. E sebbene basterebbe la sua costruzione a farne notizia,  ancor più interessante è in realtà far passare lo sguardo su cosa il dispositivo è in grado di fare.

Pensate a cosa è in grado di fare un sensore in grado di dare immagini di 20 MPx. Fatto? Ora tentate di immaginare cosa possa significare avere una foto, ottenuta tramite macchina fotografica analogica di un gigapixel.  La definizione è incredibile, non esageriamo dicendovi che in un ritratto (il fotografo la sta utilizzando in tal modo la macchina, dando spazio a potenziali clienti attraverso le prenotazioni, N.d.R.) sia possibile ritrovate in queste fotografie ogni possibile dettaglio riguardante il viso. Quasi quasi, guardandone gli esempi, viene da suggerire di non sottoporsi a tale sguardo indagatore, a chiunque abbia qualche problema di autostima!  Tralasciando gli scherzi e tornando alla macchina, essa è stata costruita come un grande banco ottico formato da pezzi di macchine fotografiche vecchio stampo più alcuni elementi creati personalmente da Michael Shindler. Cosa ne pensate? E sottolineiamo che l’immagine che vi presentiamo è solo indicativa, quella a risoluzione completa… non entrerebbe nella nostra pagina.

Photo Credit | Michael Shindler Facebook

 

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non verrà pubblicato.

You may use these HTML tags and attributes: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <s> <strike> <strong>